Open Arm

Sviluppatori, Lorenzo Braga, Gregorio Rogantini, Open Source

Braccio Robotico

L'idea era quella di creare un braccio, gestito da utenti e che la sua creazione sia possibile da effettuare in casa.
Oggi l'utilizzo di stampanti 3d e dispositivi IoT (raspberry e arduino) è aumentato molto, molti oggi li sfruttano per creare cose bizzare o apparati intelligenti, controllabili anche da remoto

Oltre al motivo della popolarità che ha avuto la stampante 3D, è deciso di utilizzare il materiale plastico PLA per la creazione dello scheletro, perchè è derivante dal mais, quindi a differenza di altri materiali e meno inquinante

Si è deciso di rendere Open Source il progetto, quindi reperibile anche da altri utenti e liberamente modificabile, senza trarne profitto.

I vari codici sorgente, sono in diversi linguaggi, python per raspberry e c/c++ per arduino, la scelta è stata effettuata in base alle ottimizzazioni che hanno le piattaforme di sviluppo.

Caratteristiche

le caratteristiche principali son le seguenti.

3D Printer

Braccio interamente fatto tramite utilizzo di stampante 3D, per la creazione dello scheletro di esso.

Raspberry Pi

WebService in python presente su raspberry pi, che da l'accesso di utilizzare il pannello di controllo, inviando messaggi ad arduino

Arduino

Controllo di motorini, ed eventuali sensori aggiuntivi controllati direttamente da arduino, scambiando informazioni con raspberry pi.

Portfolio